Musica

Festival Mundus: Murubutu in concerto ai Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia, venerdì 8 luglio

today5 Luglio 2022

Festival Mundus: Murubutu in concerto ai Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia, venerdì 8 luglio
Festival Mundus: Murubutu in concerto ai Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia, venerdì 8 luglio
Murubutu (ph Nicolò degli Incerti Tocci)

Grande attesa per il concerto del rapper reggiano Murubutu, che per la prima volta si esibisce con una formazione di musicisti live. Alessio Mariani, professore di storia e filosofia, in attività dal ’91 nella scena rap italiana con il nome di Murubutu, portando in scena il rap storytelling o i suoi rap-conti.

MURUBUTU presenterà il suo ultimo album uscito a gennaio 2022 STORIE DI AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALI, nelle parole dell’artista: “Non è solo il tour per presentare il mio nuovo album dedicato alla pioggia ma è anche la realizzazione di un sogno che avevo da sempre: unire i beats agli strumenti. Per la prima volta un gruppo di musicisti mi accompagnerà dal vivo rendendo il mio suono più intenso e i miei racconti più vivi e più pulsanti che mai!”, a dividere il palco con lui ci sarà una formazione di musicisti live: ableton, basso, chitarra, tromba e la voce di Dia, già presente in alcuni dei suoi lavori in studio.

Il tour sarà quindi un’occasione per ascoltare i nuovi brani in una veste inedita, il cui concept è la pioggia. La pioggia come scenario incantevole o temibile, come illusione del tempo sospeso; la pioggia come dono o punizione, paura o speranza ma soprattutto come metafora delle nostre infinite possibilità esistenziali, tutte contenute dentro a infinite gocce che riflettono il mondo ognuna da una propria unica prospettiva.

I rap-conti contenuti nell’album saranno ambientati in tanti luoghi, prossimi o remoti, dove la pioggia accompagna spesso la ricerca di un amore o di un equilibrio che pare perduto per sempre e che talvolta verrà riconquistato privilegiando il colloquio col tempo.

 

MURUBUTU

Al secolo Alessio Mariani, si avvicina all’hip hop all’inizio degli anni ’90. Insegnante di filosofia e storia presso il liceo “Matilde di Canossa” di Reggio Emilia, dal 2000 comincia a riflettere sulla interazione fra contenuti scolastici e musica rap. L’intento è fare del rap un mezzo espressivo per trasmettere contenuti di ordine culturale senza perdere l’attenzione verso la cura stilistica. Il risultato è un nuovo sottogenere musicale: il rap didattico, concretizzato nel 2006 dall’uscita dell’album “Dove vola l’avvoltoio” con il collettivo La Kattiveria. Sulla scorta della contaminazione fra rap e narrativa Murubutu intraprende nel 2009 un progetto solista, interamente dedicato allo storytelling, in cui sonorità hip hop classiche fanno da tappeto a testi con una forte curvatura cantautorale e accenti poetici.

Nel 2011 Murubutu vince il secondo premio al Concorso Nazionale per cantastorie “G. Daffini” con il brano “Anna e Marzio”.

A partire dal 2016 viene invitato a numerosi festival culturali, la sua attività musicale è rappresentata fino ad oggi da sei album: “Il giovane Mariani e altri racconti” (2009), “La bellissima Giulietta e il suo povero padre grafomane“ (2011), “Gli ammutinati del Bouncin’ ovvero mirabolanti avventure di uomini e mari” (2014), “L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti” (2016), “Tenebra è la notte ed altri racconti di buio e crepuscoli” (2019) con featuring di Caparezza, Mezzosangue, Claver Gold, Willie Peyote e Dutch Nazari.

A febbraio 2020 viene pubblicato il libro “Antologia di rapconti” (BeccoGiallo edizioni): una graphic novel dove i migliori testi di Murubutu vengono illustrati da Roby il pettirosso.

A Marzo 2020 pubblica, insieme a Claver Gold, il concept album “Infernvm” ispirato alla prima cantica della Divina Commedia di Dante Alighieri, con collaborazioni di Davide Shorty e Giuliano Palma. Dall’album viene tratto il libro illustrato “Dante e tempo di rap” che si avvale dell’analisi e del commento del docente universitario Patrick Cherif.

 

Crediti

MURUBUTU – STORIE D’AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALI

Alessio Mariani, Diana Ghebrerul voci
Giulio Vetrone chitarra
Antonio Delga basso
Gabriele Polimeni tromba
Stefano Castagnetti ableton

 

Informazioni di biglietteria

Biglietto € 10,00, in caso di pioggia il concerto verrà annullato

Per informazioni
Comune di Reggio Emilia – Fondazione Palazzo Magnani
info@palazzomagnani.it
www.palazzomagnani.it
0522 444446

Prenotazioni e biglietti
Fondazione I Teatri di Reggio Emilia c/o Teatro Valli
Piazza Martiri del 7 luglio 1960, 7
www.iteatri.re.it
biglietteria@iteatri.re.it – 0522 458811

Prenotazioni telefoniche:
lunedì e giovedì dalle 14.00 alle 17.00
0522 458854

Per maggiori informazioni: ATER Fondazione – www.ater.emr.it, T. 059 340221 – mundus@ater.emr.it  FB festivalmundus

Scritto da: redazione


Articolo precedente

Premio Via Emilia: giovedì 7 luglio a Sassuolo la finale della quarta edizione

Musica

Premio Via Emilia: giovedì 7 luglio a Sassuolo la finale della quarta edizione

Si svolgerà giovedì prossimo, 7 Luglio, in piazzale Della Rosa a Sassuolo, la finalissima della quarta edizione di “Via Emilia –  la Strada dei Cantautori”: primo appuntamento della rassegna “Giovedì sotto le Stelle” che accompagnerà tutto il luglio sassolese. L’Associazione Concertistica “Carmina et Cantica”, ideatrice e promotrice del Festival giunto alla sua quarta edizione sotto la direzione artistica di Beatrice Bianco, propone la nuova generazione cantautorale quale prezioso patrimonio di […]

today5 Luglio 2022


Post simili


0%