Traccia corrente

Titolo

Artista


Centro musica Comune di Modena: sostegno e promozione delle band under30

Scritto da il 10 Dicembre 2021

Favorire la realizzazione e la promozione, anche dal vivo, di nuove produzioni musicali da parte di giovani artisti è l’obiettivo di EncodEr, il progetto promosso dal Centro musica del Comune di Modena che, dopo l’esperienza iniziale di quest’anno, verrà riproposto nel 2022 con un nuovo bando, maggiormente strutturato, dedicato sempre alle formazioni attive sul territorio. L’avviso pubblico conferma infatti per i tre gruppi che verranno selezionati la possibilità di registrare un disco Ep e un videoclip, ma prevede anche l’opportunità di lavorare con un produttore – tutor e di realizzare una tournée di otto date in Italia. Sarà assegnato, inoltre, un contributo economico di 1.500 euro.

Il progetto, la cui prima edizione è stata lanciata alla fine del 2020 come sostegno alle band nel momento di stop degli spettacoli dal vivo a causa delle restrizioni connesse all’emergenza sanitaria, è riservato a musicisti residenti o domiciliati nel territorio regionale che non abbiano compiuto 30 anni alla scadenza del bando; nel caso si candidi una band, è necessario che almeno la metà dei componenti soddisfi i requisiti di età e residenza. Le candidature dovranno arrivare al Centro musica entro il 28 gennaio 2022 e saranno valutate da un’apposita commissione incaricata di valutare i tre progetti vincitori che avranno accesso, appunto, alle azioni previste da EncodEr. Tutti i dettagli sono pubblicati online sul sito www.musicplus.it.

“Creatività e protagonismo giovanile si confermano ancora una volta come centrali nelle politiche dell’ente e il progetto EncodEr lo conferma – commenta l’assessore a Cultura, Politiche giovanili e Città universitaria Andrea Bortolamasi – così come conferma la centralità del Centro musica come riferimento regionale per quello che riguarda la formazione e la produzione musicale”. Quindi EncodEr, aggiunge l’assessore, “rappresenta un tassello di una strategia più ampia che vede Modena come luogo in grado di attrarre giovani creativi, che vogliono costruirsi un percorso di vita e lavoro nel mondo della cultura”.

Entrando nel dettaglio, i progetti musicali selezionati avranno accesso a un percorso, suddiviso in due fasi, che si svilupperà nell’arco di un anno. Nella prima parte, da febbraio ad aprile, ai partecipanti sarà offerta l’opportunità di svolgere una sessione di lavoro di tre giorni con un produttore – musicista tutor, all’interno delle strutture di via Morandi 71, per affinare i propri brani e mettere a fuoco il proprio progetto, oltre a due giornate di registrazione in presa diretta del proprio “ep” assieme a un fonico professionista e al successivo mixaggio dei brani in uno studio di registrazione professionale. Terminata la prima fase dedicata alla produzione audio, quindi, nel periodo da aprile a dicembre il Centro musica sosterrà per i tre progetti le spese di un tour promozionale di otto concerti in locali regionali e nazionali, garantendo ai musicisti selezionati le spese di viaggio e alloggio nei luoghi dei live e prevedendo anche la realizzazione di un videoclip live professionale di un brano fra quelli registrati.

Per approfondimenti è possibile contattare il Centro musica via mail (centro.musica@comune.modena.it), telefonicamente (059-2034810) oppure sui canali social Facebook e Instagram.

EncodEr è promosso dal Centro musica nell’ambito di Sonda Music Sharing, il progetto finanziato all’interno della legge musica 2/2018 della Regione Emilia Romagna per il triennio 2021 – 2023.