Traccia corrente

Titolo

Artista


Concentrico Festival, giovedì 15 luglio: Eneide in prima nazionale e Tupamaros in concerto a Carpi

Scritto da il 13 Luglio 2021

Concentrico Festival continua ad animare il centro storico di Carpi giovedì 15 luglio alle ore 21.00 con un doppio evento in Piazza Martiri: la presentazione in prima nazionale della nuova produzione di Concentrico Factory Eneide con la compagnia pugliese IP – Produzioni Impertinenti e a seguire il concerto imperdibile, dopo 19 anni, della band carpigiana Tupamaros che presenterà il nuovo album Senza Paura accompagnata da ospiti illustri.  Una compagnia teatrale e una band che da sempre, in modi differenti, affrontano tematiche sociali e contemporanee trasmettendo il valore politico dell’arte.

 

Eneide, Il viaggio di Enea e noi tutti, in parole e musica di e con Giuseppe Ciciriello con le musiche originali composte ed eseguite da Piero Santoro alla fisarmonica e Ferdinando Filomeno al clarinetto.

Va Enea, va…Va figlio di Afrodite, va via di qui, porta quello che resta di noi…
La nuova produzione Concentrico Factory, in collaborazione con Carticù Aps è l’ultimo capitolo della trilogia sulla narrazione epica antica: uno spettacolo ironico e intenso, la forza di un viaggio disperato che diventa ricerca e destino. La narrazione di Giuseppe Ciciriello che dà corpo e voce al racconto si intreccia con le musiche di Piero Santoro, composte per la fisarmonica e le ance a fiato di Ferdinando Filomeno. Enea, figlio di Afrodite e Anchise, scappa dalla sua città, Troia, in fiamme con il padre sulle spalle e il figlio Ascanio stretto al fianco. Intraprende un lungo viaggio alla ricerca di una nuova terra che li accolga. Fugge Enea attraverso l’Egeo, lo Ionio, risalendo l’Adriatico, verso il luogo dove alla sua stirpe sarà assegnato un glorioso destino. Ma dov’è, cos’è l’Esperia? L’Esperia è un moto dell’animo, un luogo del destino, è dove decidi che sia. E’ la necessità di trovare il tuo posto, dove ti spinge la voce del dio o una promessa fatta. In scena seguiremo le orme di Enea attraverso il mediterraneo. Il figlio di una dea e di un pastore storpio e ceco, un uomo, padre e marito, che suo malgrado lascia la sua casa, la sua terra e affronta un viaggio, lungo e pericoloso per inseguire una promessa.

Dopo lo spettacolo il pubblico potrà assistere al concerto della storica band carpigiana di combat folk Tupamaros che torna in tour, dopo 19 anni, con un nuovo disco: Senza Paura, preceduto da una campagna di crowdfunding di notevole successo con oltre 230 co-produttori. Il nuovo disco vede la presenza di: Cisco, Marino Severini (Gang) , Paolo Enrico Archetti Maestri (YoYo Mundi), Mara Redeghieri, Luca Taddia, la Banda RulliFrulli e molti altri. Sul palco, ad accompagnare questo grande ritorno, giovedì 15 Luglio, Roberto Zeno alla batteria, Simone Copellini regalerà il suo magnifico flicorno in Sarai quel che vorrei, Paola Viaggi della Banda Rulli Frulli e Cisco canteranno con noi le canzoni che hanno inciso in Senza Paura: l’Anima della danza e Una donna una bici.
Molto attivi tra il 1995 e il 2004, la loro attività si interrompe a seguito della morte del bassista Marco Sghedoni. Nel 2015 riprendono l’attività soprattutto nel campo del teatro-canzone e dell’history telling. Con testi sempre attenti alle tematiche sociali, definiscono la loro musica “Musica resistente”. La formazione attuale: Francesco Grillo Grillenzoni alla voce e chitarra, Stefano Garuti alla fisarmonica e tastiere, Massimiliano Frignani alle chitarre, Luca Verri al basso e Simone Forghieri alla batteria e percussioni.

INFO

Apertura porte ore 20.00

Inizio show ore 21.00

Costo biglietto per entrambi gli spettacoli 9€ + diritti di prevendita

Per prenotare: