Traccia corrente

Titolo

Artista


Arti Vive Festival, sabato 10 luglio a Soliera i concerti di Dillon e Jay-Jay Johanson

Scritto da il 9 Luglio 2021

Sabato 10 luglio, sul palco di Arti Vive Festival, arrivano gli ospiti internazionali: in piazza Lusvardi si esibiranno, uno dopo l’altro, Jay-Jay Johanson e Dillon.

Il primo, songwriter svedese, arriva in Italia per un atteso ritorno per presentare il suo ultimo album “King Kross”, uscito a settembre del 2019: un disco eclettico, nel pieno stile dell’autore, che spazia da suoni electro-pop a miscele più vicine al folk. Famoso per i suoi testi melanconici e il suo look androgino, Jay-Jay Johanson approda a Soliera per la sua unica data estiva in Italia. Inizio alle 22.

Anche il live di Dillon (inizio alle 21) si preannuncia estremamente interessante: a dieci anni esatti dall’esordio discografico “This Silence Kills”, grazie al quale la sua voce è stata paragonata a quelle di Feist, Bjork e Joanna Newsom, l’artista di origine brasiliana e da tempo residente in Germania continua a dimostrare di essere un’artista in continua evoluzione, capace di fondere musicalità electro-dark a composizioni più pop e melodiche.

Sempre stasera, alle 21.30 in piazza Sitti, è in programma una tappa del “Guido Catalano’s Favoloso Vivo Tour”, con il quale il popolare poeta torinese torna dal vivo per fare la cosa che gli piace di più al mondo: abbattere la parete che in questi mesi ci ha tenuti lontani, armato di asta, microfono e di un mazzo di fiabe poetiche e di poesie favolose.
Alle 19, al Castello Campori, è inoltre in programma un incontro sulla mostra fotografica collettiva per le vie del paese, dal titolo “Respiro. Auto-rappresentazione e spazio pubblico in fotografia”, con la partecipazione di Lorenzo Respi (direttore mostre e collezioni FMAV Fondazione Modena Arti Visive), del sindaco di Soliera Roberto Solomita e gli autori della mostra: Veronica Barbato, Elide Cataldo, Ida Chiatante, Azzurra Di Pietro, Fabiana Fogagnolo, Mirko Frignani, Gabriele Natalini, Giulia Pontoriero, Antonella Simonelli e Susanna Stigler.

In programma anche le incursioni “A tradimento” , interventi inopportuni, di materiale nuovo o di repertorio della stand up comedy, a cura della residente compagnia Pensieri Acrobati. A partire dalle 20, nel cortile del Castello Campori, è allestita un’area dedicata ai bambini con laboratori curati dagli operatori della Ludoteca Ludò di Soliera.
Resta visitabile fino alle 23 anche la mostra “Arnaldo Pomodoro – (sur)face” allestita al piano nobile di Castello Campori.

Gli spettacoli musicali sono fruibili previa prevendita circuito vivaticket, gli spettacoli teatrali sono gratuiti su prenotazione. Tutte le informazioni sono su www.artivivefestival.it.