Traccia corrente

Titolo

Artista


A Formigine “Emozioni tra Mina e Battisti”

Scritto da il 3 Luglio 2021

Venerdì 9 luglio alle ore 21,00, in Piazza Calcagnini tangente allo stupendo Castello di Formigine in scena un appuntamento da non perdere dedicato ai cantautori.

Sabrina Gasparini alla voce, Alex Lunati voce e pianoforte, insieme al racconto di Claudio Corrado presenteranno uno spettacolo dedicato a Lucio Battisti e ai brani che il grande cantautore insieme a Mogol, scrisse per Mina in un’alternanza di emozioni suggestioni e canzoni a cui certamente ognuno di noi avrà un ricordo da associare.

Questo lo spettacolo a cura del Salotto Culturale Modena insieme al Team Enjoy sarà l’anteprima di una rassegna che verrà presentata allo Spira Mirabilis in inverno chiamata a PAROLE SUONATE – Cantautori.

Cultura abbinata alla solidarietà per non dare mai per scontato autori che hanno fatto parte della storia della musica italiana che spesso non vengono apprezzati al meglio nei testi scritti, in quanto la melodia trascina il canto ma non la comprensione del testo. Ecco perché questo spettacolo vuole far comprendere al meglio i significati dei brani proposti e la contestualizzazione sociale delle canzoni.
La futura Rassegna sarà infatti a favore del progetto solidaristico di Team Enjoy.
Ingresso libero con posti non assegnati, con prenotazione consigliata a info@salottoculturalemodena.it

Protagonisti di primo livello a comporre lo spettacolo.

SABRINA GASPARINI – Da oltre 30 anni è apprezzata Interprete di musica d’autore nazionale ed internazionale nella quale ha dimostrato la sua anima interpretativa in cui si distingue. Vanta collaborazioni con i migliori musicisti del territorio. Collaborando con Claudio Ughetti e Tiziano Chiapelli alla Fisarmonica, Gentjan Llukaci al Violino, Denis Biancucci, Stefano Malferrari al pianoforte, partecipa con Ensemble d’Autore in duo, trio e quartetto a importanti rassegne musicali italiane. Incide nel 2010 i CD Ensemble D’autore – Musica senza confini e NOTE NòTE e live con WAO Orchestra, l’omonimo CD. Nel 2014 esce il CD MUSICA&MENTE.La sua intensa ricerca interpretativa, la porta ad affrontare generi di nicchia quali canzoni ebraiche, yiddish, tango e canzoni popolari. Inoltre propone concerti tematici sulle grandi voci femminili, sui testi delle scuole cantautorali italiane e canzone d’autore internazionale Dal 2012 al 2016 Per la Regione Emilia Romagna con Gentjan Llukaci al violino, Denis Biancucci al pianoforte e Tiziano Chiapelli alla fisarmonica, ha effettuato tournèe in Brasile per promuovere la cultura musicale italiana nel mondo, esibendosi in importanti teatri di Rio De Janeiro, San Paolo ecc.Collabora dal 2011 con Sabino Lenoci (Direttore della rivista L’Opera) alla realizzazione del Concorso Lirico Internazionale SPIROS ARGIRIS a Sarzana (SP) e dal 2018 del Concorso Lirico Internazionale Etta&Paolo Limiti a Milano .Nel 2009 con Simonetta Aggazzotti costituisce l’associazione di promozione sociale e culturale SALOTTO CULTURALE AGGAZZOTTI di Modena e dal 2016 all’Associazione PRELUDIO aps.Dal 2010 ha ideato e coordinato IL SALOTTO IN PIAZZA, Rassegna che si svolge a Modena nei mesi di Luglio e Agosto, con un enorme successo di pubblico e critica.Svolge ampia attività di organizzazione, coordinamento e gestione di rassegne ed eventi musicali nel Nord Italia. Ha Ideato e diretto il Concorso Internazionale di Fisarmonica BRUNO SERRI Dal 2016 Giudice di selezione “pop voice”, per Festival&Contest, progetto inter cultura Italia Russia, missione in Russia (Tula) Dicembre 2016/17/18/19, missione in Kazakistan 2017 e ancora Russia a Veliky e Saratov 2019 e Festival delle Arti di Barcellona a Ottobre 2019 .Co-organizzatrice a Modena di Serate Russe in Italia, edizione 2018/2019 in collaborazione con Fondazione Pavarotti e con la partecipazione nell’edizione 2019 del prestigioso Coro dell’Armata Rossa.
Dal 2020, in collaborazione con i Frati benedettini del Chiostro di San Pietro, ha ideato la Rassegna annuale, Musica in San pietro a sostegno del progetto di Restauro “Adotta una colonna”

ALEX LUNATI – Vanta al suo attivo prestigiose collaborazioni in studio e dal vivo con importanti artisti tra cui Rats, Francesco Baccini, Fabio Gargiulo, Mark Harris, Mario Natale, Alfredo Golino, Bruno Santori, Massimo Varini, Mario Lavezzi, Raffaele Chiatto, Mauro Gherardi e tanti altri). Ha partecipato a vari Festival nazionali e internazionali, quali il Festival di Sanremo, Il Festival di Montreaux, Festival di Nyon e varie edizioni del Premio Tenco.

Dopo esperienze con varie band, nel 1985 fonda il gruppo Progressive-New Wave dei Tan Zero.

Il 1988 vede i Tan Zero in tour per la penisola  per promuovere l’album, partecipando inoltre come ospiti a “D.O.C.”, programma musicale di Renzo Arbore in onda su Rai 2.

​Nel 1990 collabora con la band modenese Rats, esibendosi in tour e partecipando alla registrazione dell’album “Indiani Padani” .

Nel 1991 inizia la collaborazione con Francesco Baccini partecipando alle registrazioni degli album “Nomi e Cognomi” (1992) e “Nudo” (1993) e alle relative tournee.

Nel 1998-99 è in Tour di nuovo con Francesco Baccini con il quale calca il palco dell’Ariston, per il Premio Tenco, insieme ad Alessandro Haber.

Nel 1999 si diploma al CET (Il Centro Europeo di Tuscolano di Mogol).

Nella primavera del 2000 partecipa a Domenica In su Rai 1, segnalandosi con alcune esibizioni molto apprezzate per il particolare approccio pianistico rock’n roll.

Nell’estate del 2000 Partecipa quotidianamente alla trasmissione televisiva “Uno Mattina Estate” in onda su Rai1, interpretando brani di repertorio italiani e stranieri.

Nel 2002 partecipa con il trio Allunati, di cui è fondatore e leader, alla trasmissione “Destinazione Sanremo” condotta da Pippo Baudo, con la canzone “Quando suono il piano” di cui è autore e compositore, qualificandosi per accedere di diritto al 53° festival di Sanremo.
Nel 2003 con il trio Allunati partecipa al 53° Festival di Sanremo nella categoria “Giovani Proposte” con la canzone “Chiama di notte”, di cui è autore insieme a Enrico Nascimbeni riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.

Segue tour promozionale nella penisola.

​Nel 2004 partecipa alla piecè teatrale “Orco Loco”, opera teatrale scritta dall’autore e scrittore Andrea G. Pinketts ed interpretata dal cantautore Baccini. L’opera, strutturata a metà tra il musical e la commedia, prodotta con il patrocinio del Teatro Franco Parenti di Milano viene rappresentata in numerosi teatri italiani.

​Nel 2006 esce il suo primo album da solista dal titolo “Un Giorno Perfetto ” .

Tra i brani di spicco “Chiama di notte”, “Quando suono il piano”, “Lei Lei Lei” e “Licantropia”.

A Marzo 2007 le due canzoni di Alex Lunati, “Chiama di notte” e “Licantropia”, vengono scelte ed eseguite nella trasmissione “Amici” di Maria de Filippi e poi incluse nel cd “Bianco e Blu”.

Nel 2008 esce il singolo “Fili” scritto in collaborazione con Alberto Foà e Fabio Gargiulo.

​Nel 2009 partecipa al Premio Donida, dedicato al grande compositore Carlo Donida Labati ottenendo il posto d’onore.

Nel 2010 esce  l’ album “Soundays” il suo primo lavoro di musica strumentale con il quale varca i confini nazionali.

​Dal 2011 al 2013 Ricopre la figura di responsabile musicale dell’evento sportivo “International Roller Cup”, trasmesso in mondovisione.

Nel 2015 pubblica il singolo strumentale “Our House in front of the Sea” (già presente nell’album Soundays) in una nuova versione con la partecipazione di Claudio Ughetti alla fisarmonica (storico collaboratore di Pierangelo Bertoli).

​Il 20 Novembre 2018 viene pubblicato il singolo “Fili (versione 2018)”. Prodotto e arrangiato da Alex Lunati, ” Fili” è riproposto in una nuova straordinaria versione. Il brano, originariamente uscito nel 2008, vede il ritorno di Alex sulle scene in veste cantautorale e  rappresenta il punto di partenza di un nuovo percorso artistico.

Un nuovo singolo è previsto per la fine del 2019.

CLAUDIO CORRADO – Salentino di nascita ma Sassolese di adozione, affamato di cultura più specificatamente amante di arte e musica.
Professore di Arti Grafiche in un Istituto Superiore ed ex voce di una Band Metal, ex Assessore alla Cultura di Sassuolo, ama la divulgazione culturale e affina un lessico comunicativo atto alla comunicazione di concetti difficili in modo semplice e rock, diretto e interattivo.

La rassegna Arte Racconta, ovvero una disamina dei grandi artisti, alternata alla musica ha raccolto ampi consensi di pubblico e critica.